Enoteca Enoclub, dal vino “quotidiano” al fuoriclasse

Da due generazioni la famiglia Malfassi conduce con grande passione, professionalità ed entusiasmo l’Enoteca Enoclub, che da anni rappresenta uno dei punti di riferimento più importanti per sommelier professionisti, appassionati degustatori e per neofiti che si vogliono avvicinare al mondo del vino.

Oggi nell’enoteca di Via Friuli troviamo il papà Gianni, l’ideatore di Enoclub, la moglie Lucia ed i figli Massimo e Bianca: un mondo di affetti, che si presenta con quello stile ispirato alla convivialità ed all’amicizia che rendono questa Enoteca, associata a Vinarius, un luogo privilegiato, dove trovare il vino quotidiano o il fuoriclasse per le grandi occasioni, insieme ad altre specialità gastronomiche esclusive.

 

Abbiamo incontrato proprio Massimo Malfassi, dinamico ed intraprendente titolare di Enoclub.

Ecco come ha risposto alle nostre domande…

 

  • Di che colore è il tuo locale e perché?

Rosso, rubino intenso come un buon vino.

  • Quali sono i tre aggettivi che identificano il tuo locale e perché?

Accogliente, competente, famigliare.

Accogliente per l’ambiente caldo ed accogliente e per il tipo di servizio che riserviamo ad ogni nostro cliente, cercando di rispondere ad ogni sua curiosità ed esigenza.

Competente per il vasto assortimento, fatto di centinaia di proposte e per la continua ricerca di nuove etichette da inserire, in modo da offrire al cliente una selezione sempre aggiornata e di grande qualità.

Famigliare perché la presenza della famiglia si percepisce in ogni minimo dettaglio. La gestione famigliare dà un senso di calore, di appartenenza e fa sentire il cliente a suo agio.

  • Innovazione e tradizione: eterna rivalità o perfetto connubio? Da che parte stai?

Sicuramente perfetto connubio: non può esistere una tradizione fine a sé stessa.

Le tradizioni sono le radici che non vanno mai espiantate: ma l’innovazione è determinante, soprattutto in una realtà come la nostra.

  • La Carta dei Vini: preferisci un viaggio nel mondo o una selezione di produzioni vitivinicole nostrane?

Sicuramente un viaggio nel Mondo, essendo la nostra selezione molto vasta.

L’80% dello scaffale è comunque rappresentato dall’Italia, anche se la proposta internazionale è molto buona.

Abbiamo etichette storiche, a cui la clientela è sicuramente affezionata, e poi c’è una continua ricerca del nuovo con produttori che possano regalare emozioni.

Quest’ultima è la cosa più difficile da trovare; al giorno d’oggi non è un problema trovare del vino buono.

Quello che è più difficile è trovare un vino che emozioni e con un rapporto qualità/prezzo interessante.

La nostra ricerca sta proprio in questo.

Ma non solo….

Abbiamo infatti anche una selezione di cosiddetti “Vini Quotidiani” che sono molto importanti per avvicinarsi al mondo del vino: sono prodotti di buon livello, con un ottimo rapporto qualità/prezzo, che però sono poco impegnativi da un punto di vista emozionale e quindi molto più semplici da capire.

  • La Carta delle Birre: una new entry che sta diventando importante. Qual è il tuo rapporto?

Abbiamo poche referenze, circa una decina di etichette, tutte del Birrificio Italiano.

Oltre al vino, abbiamo anche sviluppato, grazie soprattutto a mia sorella Bianca, una selezione di specialità enogastronomiche molto interessanti e di nicchia.

Già nel 1982, anno di nascita di Enoclub, la regalista aziendale rivestiva un ruolo determinante. Con gli anni abbiamo voluto incrementare questo settore, cercando di abbinare il vino ad altri prodotti, chiaramente sempre di grande qualità.

  • L’importanza dell’accoglienza. Cosa ne pensi e come ti sei organizzato?

L’accoglienza è determinante per il successo di un locale.

La buona accoglienza deve essere però affiancata da una indiscussa professionalità, dalla capacità cioè di saper dare un consiglio corretto a seconda delle richieste.

  • Chi sono i tuoi clienti e quali mezzi di comunicazione e promozione utilizzi per promuovere il tuo locale?

La nostra clientela è molto eterogenea, dal cliente affezionato che continua a venire da noi, al curioso degustatore che vuole conoscere il mondo del vino.

Ci stupisce sempre vedere questa continua mutazione nella clientela che, a parte lo zoccolo duro dei clienti storici, continua a cambiare.

Per il momento promuoviamo il nostro locale tramite il sito, le newsletter e i social, soprattutto Face Book.

 

 CURIOSITA’ E CHICCHE

 Grandi serate di degustazione a soli 20,00 Euro

Le serate di degustazione organizzate da Enoclub sono delle occasioni uniche, da non perdere, sia a detta dei produttori che dei consumatori.

Lo scopo è quello di aprire il mondo del vino di altissima qualità a più persone possibili, organizzando degustazioni emozionanti ed uniche.

Per questo, anche in caso di grandi vini e di grandi produttori (verticali di Ornellaia, di Marchesi Incisa della Rocchetta, de Le Macchiole o altri), il costo delle serate è sempre di 20,00 Euro a persona.

Unica raccomandazione: prenotare immediatamente perché il “Sold Out” è garantito in tempi brevissimi!!!

(Intervista curata da Susanna Amerigo)

 

ENOCLUB

Via Friuli, 15

Telefono: 02. 55182421

Email:  info@enoclubmilano.com / massimo@enoclubmilano.com

www.enoclubmilano.com

 

Max

Milanese, classe 1970, amante del buon vino e del buon cibo da sempre e con la fortuna di nascere sotto la buona stella di Civiltà del bere. Esageratamente curioso, soprattutto nel bicchiere e nel piatto, tanto da meritarsi il soprannome deMaxiado. Gourmet per vocazione!

Similar Articles

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in gourmetsocialclub.saporie.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi