Harp Pub Guinness

Foto di: Questa Mia Milano

Aperto da 40 anni, precisamente il 10 Giugno del 1976, l’Harp Pub Guinness è sempre stato gestito da un’unica famiglia, la famiglia Corbetta.

Oggi, al timone del Pub, troviamo Angelo con la moglie Pina e i due figli, Riccardo e Francesco. Quest’ultimo, il figlio più giovane della famiglia, gestisce il Pub e si occupa della cucina. Ricky, il fratello maggiore, il capo barman, è un profondo conoscitore di cocktail che prepara ogni sera con grandissima professionalità ed abilità. Angelo e Pina sono le colonne portanti del Pub: conoscono tutti i clienti, che ormai sono diventati amici e che considerano il Pub come una seconda casa. Una famiglia quindi, quella dei Corbetta, che da tre generazioni cerca di portare avanti un discorso di qualità e servizio.

L’Harp Pub Guinness è diventato nel corso di questi 40 anni un punto di riferimento per tutti gli studenti ed i professori del Politecnico e non solo.

Questo anche grazie ai 15 anni di attività all’interno dell’ateneo come Bar del Poli.

Il nome d’origine era Monistrol Pub Guinness, poi cambiato in Harp Pub Guinness in onore della birra chiara della Guinness.

È stato il primo locale a chiamarsi Pub in Milano e, ancora oggi, rappresenta un punto di riferimento per gli amanti del buon bere, da distillati a cocktail, del mangiare di qualità e sicuramente di un ambiente accogliente, caldo e famigliare.

Abbiamo incontrato la famiglia Corbetta al completo: Angelo, Pina, Ricky e Francesco. Ecco come hanno risposto alle nostre domande:

  • Di che colore è il tuo locale e perché?

Green…evergreen. Perché noi “Evergreen” siamo giovanissimi dentro e classici fuori.

  • Quali sono le tre caratteristiche che identificano il tuo locale e perché?

Qualità, prezzo, simpatia.

Qualità perché da questa non si trascende. È per noi un parametro irrinunciabile.

Prezzo perché per noi è determinante il rapporto qualità/prezzo. Vogliamo dare ai nostri clienti il meglio ad un ottimo prezzo.

Simpatia perché da noi il cliente deve trovarsi come nel salotto di casa.

  • Innovazione e tradizione: eterna rivalità o perfetto connubio?

Da che parte stai?

Perfetto connubio. È sempre importante innovare, ma bisogna saper cogliere il momento giusto. Se si precorrono i tempi, le persone spesso non sono pronte ad accettare dei cambiamenti.

  • Come costruisci il menu? Il tuo percorso dalla selezione delle materie prime alla ideazione dei piatti

La cucina è gestita da Francesco, il più giovane della famiglia Corbetta.

Il nostro è un menu ideato per un pranzo di qualità ma veloce. Abbiamo piatti sia caldi che freddi che variamo tutti i giorni, tranne alcuni classici che i clienti ci richiedono sempre. La qualità per noi è determinante. Oltre ai piatti proponiamo anche panini e piadine che, a pranzo, sono “self-made”, cioè scelti dal cliente. Alla sera abbiamo invece una lista di panini e piadine con proposte classiche degli anni d’oro del panino.

Stiamo infatti riproponendo panini come “Il Cosacco”, “La Vecchia Vienna”, “Il Campagnolo”, “Il Vizietto”:  chi li prende, riscopre un altro modo di mangiare.

  • Intolleranze e stili alimentari alternativi. Nel vostro menu c’è posto per gluten free, veg?

Siamo in grado di accontentare i nostri clienti e cerchiamo, fin dove possiamo, di rispondere alle loro richieste.

  • Carta dei Vini: preferisci un viaggio nel mondo o una selezione di produzioni vitivinicole nostrane?

Abbiamo una piccola selezione di vini, 7/8 bianchi, 5 rossi e 4 bollicine, compresi degli Champagne.

Siamo molto forti sui distillati di cui abbiamo circa 200 etichette.

  • La Carta delle Birre: una new entry che sta diventando importante.

Qual è il tuo rapporto?

Abbiamo 3 birre alla spina, di cui una è una birra stagionale, che cambiamo almeno 4 volte all’anno e a seconda delle ricorrenze (Natale, October Fest, ecc.). Le birre alla spina sono tutte industriali. Per i nostri 40 anni abbiamo fatto produrre una nostra birra, a nostro uso esclusivo, dal Birrificio brianzolo La Birrofila. In carta abbiamo circa 25 birre in bottiglia per lo più industriali.

  • L’importanza dell’accoglienza. Cosa ne pensi e come ti sei organizzato?

L’accoglienza è importantissima. Ci piace far sentire il cliente come se fosse a casa: è importante conoscere i suoi gusti e le sue abitudini, dargli consigli senza essere invadenti. A tutti piace essere considerati un po’ “speciali”.

  • Sprechi e sostenibilità. Il tuo locale è eco-friendly?

Facciamo di tutto per contenere i costi.

  • Take away: il food delivery è in continua crescita. Vi siete attrezzati in questo senso?

Non siamo organizzati in tal senso.

  • Chi sono i tuoi clienti e quali mezzi di comunicazione e promozione utilizzi per promuovere il tuo locale?

I nostri clienti sono molto eterogenei e cambiano nel corso della giornata. A colazione e a pranzo abbiamo studenti, professori e gli uffici. Alla sera, oltre agli studenti, abbiamo liberi professionisti e anche qualche straniero, sempre portato dall’Università.

Utilizziamo i social, FaceBook e Instagram soprattutto, ma dopo 40 anni, la comunicazione per noi più importante è sempre il passaparola.

 

CURIOSITA’ E CHICCHE SULL’HARP PUB GUINNESS

 

La Carta dei cocktail

A differenza della maggior parte dei Pub, Harp Pub Guinness offre una propria Carta dei Cocktail ricca e ricercata, che parte dal cocktail classico per arrivare a tutte le varie rivisitazioni, ottenute utilizzando anche tecniche nuove. Una parte degli ingredienti utilizzati per la preparazione dei cocktail, come sciroppi e distillati aromatizzati, sono “Home made”.

Ad occuparsi dei cocktail è Riccardo, Ricky per gli amici, il figlio maggiore dei Corbetta, che si è avvicinato a questo mondo con grande passione e professionalità.

In ogni categoria c’è un “Signature Drink”, un cocktail cioè firmato da un barman o da un locale amici: questo per dare la possibilità al cliente di trovare quel drink anche in un altro locale e di avere una serie di indirizzi dove si beve bene.

Il “Must” dei Corbetta è infatti: “Bere Bene”: è importantissimo per loro che le persone imparino ad apprezzare, conoscere e degustare un drink.

 

Corsi di degustazione di Whisky

La famiglia Corbetta ha sempre amato organizzare corsi e degustazioni all’Harp Pub Guinness.

Tra i primi ricordiamo quelli dedicati a cioccolato e rum (si era arrivati a degustare 60 tipi di cioccolati e rum diversi).

Da un po’ di anni si sono dedicati al mondo del Whisky, iniziando ad organizzare delle degustazioni guidate da Giacomo e Jacopo di WHISKYFACILE (www.whiskyfacile.com) che, in un paio d’ore, riescono a fare un percorso di degustazione diverso a seconda del tipo di serata.

Una serata classica dell’Harp Pub Guinness è quella di avvicinamento al mondo del Whisky: si imparano a conoscere le differenze tra i vari tipi di Whisky in base alle zone di provenienza, ai cereali ed alle botti costruite con legni diversi.

Le altre serate sono invece a tema e possono essere dedicate agli Scotch Single Malt, ai Whisky torbati o Blanded degli anni ‘70.

Tra gli eventi dell’Harp Pub Guinness, uno dei più interessanti è “100 Whisky Night”: nel corso della serata, sempre guidati dai ragazzi di WHISKYFACILE, vengono aperte circa 100/120 bottiglie di Whisky di epoche e livelli diversi. L’obbiettivo dei Corbetta è quello di creare una grande famiglia del Whisky, cercando di dare una visione più globale di questo mondo, troppo ancora legato alle singole marche.

HARP PUB GUINNESS

Piazza Leonardo Da Vinci, 10

20133 Milano

02 3668 6194

https://www.facebook.com/harppubguinness

Mentioned in this post
  1. Piazza Leonardo Da Vinci
    MI Italy

    Piazza Leonardo Da Vinci
    MI Italy
Susanna
Susanna
“Non so cucinare, ma…” è il nome che ho scelto per descrivere, in poche ma sincere parole, chi sono e quello che amo fare. Non essendo brava ai fornelli, ma adorando i nostri prodotti, i nostri vini e tutto ciò che rappresenta il nostro paese, ho deciso di organizzare eventi di qualità e degustazioni food & wine per aziende e privati in collaborazione con i migliori Chef e ristoranti di Milano e Lombardia, con cantine di nicchia e con aziende produttrici di grande qualità.

Similar Articles

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in gourmetsocialclub.saporie.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi